Seguici sui Social. Scopri come migliorare il tuo benessere generale in modo naturale e semplice.

Per Ulteriori Informazioni, Non Esitare a Contattarci.

RICHIEDI INFO.

Dieta Chetogenica Guida Dettagliata

guida alla dieta chetogenica

Dieta Chetogenica Guida Dettagliata

Una dieta chetogenica è una dieta a basso contenuto di carboidrati, che può aiutarti a bruciare i grassi in modo più efficace.

Infatti, oltre 20 studi dimostrano che questo tipo di dieta può aiutarti a perdere peso e migliorare la tua salute.

Le diete chetogeniche possono persino avere benefici contro il diabete, il cancro, l’epilessia e il morbo di Alzheimer.

Ecco una dettagliata guida per principianti alla dieta keto.

Cos’è una dieta chetogenica?

La dieta chetogenica è una dieta a basso contenuto di carboidrati e ricca di grassi che condivide molte somiglianze con le diete Atkins e low-carb .

Implica drasticamente la riduzione dell’assunzione di carboidrati e la sua sostituzione con il grasso. Questa riduzione dei carboidrati mette il tuo corpo in uno stato metabolico chiamato chetosi .

Quando questo accade, il tuo corpo diventa incredibilmente efficiente a bruciare i grassi per l’energia. Trasforma anche il grasso in chetoni nel fegato, che può fornire energia al cervello Le diete chetogeniche possono causare massicce riduzioni dei livelli di zucchero nel sangue e dell’insulina. Questo, insieme ai chetoni aumentati, ha numerosi benefici per la salute.

Diversi tipi di diete chetogeniche

Esistono diverse versioni della dieta chetogenica, tra cui:

  • Dieta chetogenica standard (SKD): si tratta di una dieta a basso contenuto di carboidrati, moderata di proteine ​​e ricca di grassi. In genere contiene il 75% di grassi, il 20% di proteine ​​e solo il 5% di carboidrati.
  • Dieta ciclica chetogenica (CKD): questa dieta comporta periodi di reintroduzione di carboidrati superiori, come 5 giorni chetogenici seguiti da 2 giorni di carboidrati alti.
  • Dieta chetogenica mirata (TKD): questa dieta ti consente di aggiungere carboidrati insieme agli allenamenti.
  • Dieta chetogenica ad alto contenuto proteico: è simile a una dieta chetogenica standard, ma include più proteine . Il rapporto è spesso 60% di grassi, 35% di proteine ​​e 5% di carboidrati.

Tuttavia, solo le diete chetogeniche standard e ad alto contenuto proteico sono state ampiamente studiate. Le diete chetogeniche cicliche o mirate sono metodi più avanzati e principalmente utilizzati da culturisti o atleti.

Le informazioni contenute in questo articolo si applicano principalmente alla dieta chetogenica standard (SKD), sebbene molti degli stessi principi si applichino anche alle altre versioni.

Le diete chetogeniche possono aiutarti a perdere peso

ketogenic dietUna dieta chetogenica è un modo efficace per perdere peso e ridurre i fattori di rischio per la malattia.

In effetti, la ricerca mostra che la dieta chetogenica è di gran lunga superiore alla dieta a basso contenuto di grassi spesso raccomandata.

Inoltre, la dieta è così ricca che puoi perdere peso senza contare le calorie o monitorare il consumo di cibo.

Uno studio ha scoperto che le persone con applicano una dieta chetogenica hanno perso 2,2 volte più peso rispetto a quelle con una dieta povera di grassi a basso contenuto calorico. Anche i livelli di trigliceridi e colesterolo HDL sono migliorati.

Un altro studio ha rilevato che le persone con fanno una dieta chetogenica hanno perso 3 volte più peso rispetto a quelle raccomandate da Diabetes UK.

Ci sono diversi motivi per cui una dieta chetogenica è superiore a una dieta povera di grassi, compreso l’aumento dell’apporto proteico, che fornisce numerosi benefici.

I chetoni aumentati, i livelli più bassi di zucchero nel sangue e una migliore sensibilità all’insulina possono anche svolgere un ruolo chiave.

Dieta chetogenica per diabete e pre-diabete

Il diabete è caratterizzato da cambiamenti nel metabolismo, glicemia alta e alterata funzione insulinica.

La dieta chetogenica può aiutarti a perdere il grasso in eccesso, che è strettamente collegato al diabete di tipo 2, al pre-diabete e alla sindrome metabolica.

Uno studio ha rilevato che la dieta chetogenica ha migliorato la sensibilità all’insulina di ben il 75%.

Un altro studio condotto su persone con diabete di tipo 2 ha rilevato che 7 dei 21 partecipanti sono stati in grado di interrompere l’uso di tutti i farmaci per il diabete.

In un altro studio, il gruppo chetogenico ha perso 11,1 Kg,  rispetto ai 6,9 kg del gruppo con più carboidrati. Questo è un vantaggio importante quando si considera il legame tra peso e diabete di tipo 2.

Inoltre, il 95,2% del gruppo chetogenico era anche in grado di arrestare o ridurre i farmaci per il diabete, rispetto al 62% nel gruppo con più carboidrati.

Altri benefici per la salute della dieta chetogenica

La dieta chetogenica in realtà ha avuto origine come strumento per il trattamento di malattie neurologiche come l’epilessia.

Gli studi hanno ora dimostrato che la dieta può avere benefici per un’ampia varietà di differenti condizioni di salute:

  • Malattie cardiache: la dieta chetogenica può migliorare i fattori di rischio come il grasso corporeo , i livelli di colesterolo HDL, la pressione sanguigna e la glicemia.
  • Cancro: la dieta è attualmente utilizzata per trattare diversi tipi di cancro e una lenta crescita tumorale.
  • Morbo di Alzheimer: la dieta cheto può ridurre i sintomi della malattia di Alzheimer e rallentarne la progressione.
  • Epilessia: la ricerca ha dimostrato che la dieta chetogenica può causare riduzioni massicce nelle convulsioni nei bambini epilettici.
  • Morbo di Parkinson: uno studio ha rilevato che la dieta ha contribuito a migliorare i sintomi del morbo di Parkinson.
  • Sindrome dell’ovaio policistico: la dieta chetogenica può aiutare a ridurre i livelli di insulina, che possono giocare un ruolo chiave nella sindrome dell’ovaio policistico.
  • Lesioni cerebrali: uno studio su animali ha rilevato che la dieta può ridurre le commozioni cerebrali e favorire il recupero dopo una lesione cerebrale.
  • Acne: abbassare i livelli di insulina e consumare meno zucchero o alimenti trasformati può aiutare a migliorare l’acne.

Tuttavia, tieni presente che la ricerca in molte di queste aree è tutt’altro che conclusiva.

Cibi da evitare

Qualsiasi cibo ad alto contenuto di carboidrati dovrebbe essere limitato.

Ecco un elenco di alimenti che devono essere ridotti o eliminati con una dieta chetogenica:

  • Alimenti zuccherati: Soda, succo di frutta, frullati, torte, gelati, caramelle, ecc.
  • Cereali o amidi: prodotti a base di grano, riso, pasta, cereali, ecc.
  • Frutta: tutta la frutta, tranne le piccole porzioni di bacche come le fragole.
  • Fagioli o legumi: piselli, fagioli, lenticchie, ceci, ecc.
  • Ortaggi a radice e tuberi: patate, patate dolci, carote, pastinache, ecc.
  • Prodotti a basso contenuto di grassi o dietetici: sono altamente elaborati e spesso ricchi di carboidrati.
  • Alcuni condimenti o salse: questi contengono spesso zucchero e grassi malsani.
  • Grassi non salutari: limitare l’assunzione di oli vegetali lavorati, maionese, ecc.
  • Alcool: A causa del loro contenuto di carboidrati, molte bevande alcoliche possono buttarti fuori dalla chetosi.
  • Alimenti dietetici senza zucchero: sono spesso ricchi di alcoli zuccherini, che possono influire sui livelli di chetone in alcuni casi. Questi alimenti tendono anche ad essere altamente elaborati.

Alimenti da mangiare

Dovresti basare la maggior parte dei tuoi pasti intorno a questi alimenti :

  • Carne: carne rossa, bistecca, prosciutto, salsiccia, pancetta, pollo e tacchino.
  • Pesce grasso: come salmone, trota, tonno e sgombro.
  • Uova: cerca uova intere o omega-3 intere.
  • Burro e panna: cerca se possibile nutriti con insalate
  • Formaggio: formaggio non trasformato
  • Frutta a guscio e semi: mandorle, noci, semi di lino, semi di zucca, semi di chia, ecc.
  • Oli sani: principalmente olio extravergine di oliva, olio di cocco e olio di avocado.
  • Avocado : avocado interi o guacamole appena fatti.
  • Verdure a basso contenuto di carboidrati: la maggior parte delle verdure verdi, pomodori, cipolle, peperoni, ecc.
  • Condimenti: è possibile utilizzare sale, pepe e varie erbe e spezie salutari.

Programma di 1 settimana per la dieta Keto

Per aiutarti a iniziare, ecco un esempio di programma di dieta dietetica chetogenica per una settimana:

Lunedi

  • Colazione: pancetta, uova e pomodori.
  • Pranzo: insalata di pollo con olio d’oliva e formaggio feta.
  • Cena: salmone con asparagi cotti nel burro.

martedì

  • Colazione: frittata di uovo, pomodoro, basilico e formaggio di capra.
  • Pranzo: latte di mandorle, burro di arachidi, cacao in polvere e frappè di stevia.
  • Cena: polpette, formaggio cheddar e verdure.

mercoledì

  • Colazione: un milkshake chetogenico (provate questo ).
  • Pranzo: insalata di gamberi con olio d’oliva e avocado.
  • Cena: braciole di maiale con parmigiano, broccoli e insalata.

giovedi

  • Colazione: frittata con avocado, salsa, peperoni, cipolla e spezie.
  • Pranzo: una manciata di noci e bastoncini di sedano con salsa guacamole e salsa.
  • Cena: pollo ripieno di pesto e crema di formaggio, insieme a verdure.

Venerdì

  • Colazione: yogurt senza zucchero con burro di arachidi, cacao in polvere e stevia.
  • Pranzo: manzo fritto in olio di cocco con verdure.
  • Cena: burger senza panino con pancetta, uova e formaggio.

Sabato

  • Colazione: frittata di prosciutto e formaggio con verdure.
  • Pranzo: fette di prosciutto e formaggio con noci
  • Cena: pesce bianco, uova e spinaci cotti in olio di cocco.

Domenica

  • Colazione: uova fritte con pancetta e funghi.
  • Pranzo: hamburger con salsa, formaggio e guacamole.
  • Cena: bistecca e uova con insalata di contorno.

Cerca sempre di ruotare le verdure e la carne a lungo termine, poiché ogni tipo fornisce diversi nutrienti e benefici per la salute. Inoltre è importante assumere dei supplementi per migliorare i risultati della dieta e dare supporto all’organismo ecco quelli che consigliamo:

Omega-3

Spirulina

Proteine del siero del latte,

Carnitina

Spuntini Keto molto salutari

n caso di fame tra un pasto e l’altro, ecco alcuni snack salutari approvati per la dieta Keto:

  • Carne o pesce grasso
  • Formaggio
  • Una manciata di noci o semi
  • Formaggio con olive
  • 1-2 uova sode
  • Cioccolato fondente al 90%
  • Un milkshake a basso contenuto di carboidrati con latte di mandorle, cacao in polvere e burro di noci
  • Yogurt magro mescolato con burro di noci e cacao in polvere
  • Fragole e crema
  • Sedano con salsa e guacamole
  • Porzioni più piccole dei pasti rimanenti

La dieta chetogenica funziona bene ma non per tutti

Una dieta chetogenica può essere ottima per le persone in sovrappeso, diabetico o che cercano di migliorare la loro salute metabolica.

Può essere meno adatto per gli atleti professionisti o per coloro che desiderano aggiungere grandi quantità di muscoli o peso. A questo proposti puoi leggere anche l’articolo “Come Perdere peso“.

E, come per qualsiasi dieta, funzionerà solo se si è coerenti e se ne terrà conto a lungo termine.

Detto questo, poche cose sono altrettanto provate in nutrizione come i potenti benefici per la salute e la perdita di peso di una dieta chetogenica.

_________________________________________________________________________

>>>>> Vuoi Sapere quanto seti intosscato? Clicca qui e fai il test! <<<<<

>>>> Per sapere come restare in salute in modo naturale, ti invito a partecipare al webinar “I 4 Passi della Salute” tenuto da esperti naturopati.

Il webinar è gratuito e aperto a tutti. Per partecipare basta registrasi cliccando qui.

_____________________________________________________________

Se ritieni che questo articolo sia interessante, condividilo con i tuoi amici.

 

admin5

info@essenza-vita.com

No Comments

Post a Comment

Leggi altro:
STRESS E ANSIA: ECCO ALCUNE TECNICHE DI RILASSAMENTO

Cos’è il relax? E’ quello stato di grazia in cui non avvertiamo dolori muscolari, pensieri e preoccupazioni, che ci permette...

rischio colesterolo alto
Colesterolo Alto, Ictus, Infarto la Paura fa 90

L’ipercolesterolemia aumenta il rischio di coronaropatie. Non solo. Circa un terzo delle malattie cardiache ischemiche che colpiscono la popolazione mondiale...

Chiudi