— Sicuro che l’acqua che bevi ogni giorno ti faccia bene? —

Scopri in Questo Video Documentario

Perchè è Pericoloso Per Te e La Tua Famiglia

Bere sia l’Acqua in Bottiglie di Plastica

sia Quella che Scorre dal Tuo Rubinetto…

… e Come Puoi Avere, Per Meno di 1€ al Giorno,

Sempre a Portata di Mano, un’Acqua PURA

Come Quella delle Sorgenti dell’Himalaya

Inserisci qui sotto il tuo nome e la tua email

e accedi ai video gratuiti

Perchè dovresti vedere questo video documentario gratuito?

1

Siamo formati per il 70% di acqua. Bere molto è importante, ma è di fondamentale importanza anche la qualità dell’acqua. In questi video ti spiegherò quali sono tutti i parametri e le caratteristiche più importanti che dovrebbe avere l’acqua che assumi.

2

Durante il video documentario ti farò vedere alcuni esperimenti scentifici che dimostrano come l’acqua che solitamente le famiglie italiane credono di ottima qualità, in realtà non lo è affatto.

3

Scoprirai come puoi avere a tua disposizione, per pochi spiccioli al giorni, l’acqua che bevono gli abitanti dell’isola di Okinawa – l’acqua che gli permette di essere la popolazione più longeva della Terra.

Cosa dice chi ha già seguito i video?

Un video documentario veramente affascinante. Ringrazio la persona che mi ha permesso di venire a conoscenza di cose che non avrei neanche immaginato. Ora ho una consapevolezza diversa, grazie alla quale sono in grado di fare le scelte migliori per la mia salute e per quella della mia famiglia.

Giovanni D’Amico

Consiglio a tutte le persone di dedicare qualche minuto alla visione di questi filmati. Mi hanno aiutato a comprendere molte cose che nessuno dice.

Quello che ho imparato da questo documentario è veramente oro colato. Bere un’acqua bioaccessibile, alcalina e con più di 60 micro e macro elementi ha avuto notevoli effetti sulla mia salute. Me lo hanno detto anche molte mie amiche.

Barbara Garzia

Dopo aver guardato questi video ho imparato a bere l’acqua giusta. Bevo rirca 2 litri di acqua al giorno e mi sono completamente idratata e dissetata.

Cristina Leone